mercoledì 17 dicembre 2008

Capodanno a Venezia

Per un Capadanno romantico nel cuore di Venezia posso consigliare l'hotel Belle Arti - 3 stelle. (2 notti a 175 euro a persona)
Per maggiori informazioni www.macondoviaggi.it

Ristorante a Peschici


Ristorante a Peschici, inserito originariamente da MarcheInTour.

Un ottimo ristorante nel cuore di Peschici. Una vista mozzafiato ed un ottimo trattamento.
Peschici

Flickr

This is a test post from flickr, a fancy photo sharing thing.

venerdì 12 dicembre 2008

PASQUA IN VERSILIA A FORTE DEI MARMI

Dal 10 al 14 Aprile
La Versilia, la Garfagnana e la Lucchesia.


Divenuta negli ultimi cento anni località turistica apprezzata e conosciuta in tutto il mondo, ha saputo trasformare una parte dell'ambiente originario in meravigliosi giardini, orti e prati rigogliosi con ville inserite nel verde, conservando intatto il rapporto con la natura che si impone prepotentemente sull'uomo e ne ridimensiona la presenza spesso incurante o prevaricatrice.

Programma:
1°giorno

Partenza dalle varie località secondo gli orari comunicati nella circolare di partenza. Pranzo libero lungo il tragitto.
Arrivo nel pomeriggio a Forte dei marmi, sistemazione in uno degli eleganti hotel della cittadina e tempo a disposizione per una passeggiata nelle eleganti vie. Simbolo di Forte dei Marmi, al centro della città, è "Il Fortino", la fortezza granducale sorta alla fine del XVIII secolo, oggi immerso in un contesto urbano moderno costituito da una griglia di strade alberate che dona alla città un aspetto mondano e riposante. Cena e pernottamento in hotel
2°giorno
Prima colazione in hotel. In mattinata visita di Lucca, città dinamica per traffici e manifatture ma che serba all’interno della cinta di mura rosse l’immagine duratura di una città stato, d’intatto tessuto antico. Visita della città: Piazza napoleone, Palazzo della Provincia, il duomo, Piazza San Martino, Palazzo Mansi, Piazza Anfiteatro. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio visita della famosa Villa Torrigiani, con i famosi giardini, una delle più belle ville della Lucchesia. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.
3°giorno
Prima colazione in hotel. Mattinata libera per le funzioni religiose. Ricco pranzo di Pasqua in hotel.
Nel pomeriggio visita di Pietrasanta, cittadina come Carrara famosa per l’estrazione e la lavorazione del marmo: da ricordare la Piazza del Duomo, la Fontana del cinquecento e il monumento a Leopoldo II. Proseguimento quindi per Viareggio e passeggiata lungo il bellissimo lungomare fiorito ove si svolge in inverno il famoso carnevale. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.
4° giorno
Dopo la prima colazione partenza per le verdi vallate della Garfagnana con la visita di antichi borghi medievali circondati da secolari boschi di castagno: percorrendo la valle del fiume Serchio sosta al medievale e leggendario ponte del diavolo a Borgo a Mozano. Proseguimento per Barga e pranzo in un caratteristico ristorante con specialità locali. Nel pomeriggio visita del borgo fortificato di Castiglione Garfagnana e rientro a Forte dei Marmi in serata per la cena e il pernottamento.
5° giorno
Prima colazione in hotel. Partenza per rientro con sosta per una visita e un pranzo tipico sul Lago di Bolsena.
Arrivo nelle sedi di partenza in serata.


Quota di partecipazione: euro 570
Suppl. per sistemazione a Forte dei Marmi: Euro 50 - S. singola: euro 60
Min. 40 partecipanti – Suppl. per min 25 partecipanti: 30 euro
Sconto club e assoc. conferma 60 giorni prima dalla partenza: 50

La quota include: viaggio in pullman gran Turismo, sistemazione in hotel 4 stelle in Versilia, pensione completa incluse bevande, guide come da programma, accompagnatore, assicurazione di viaggio.
La quota esclude: Mance, ingressi vari, extra personali e quanto non incluso nella quota comprende.

mercoledì 10 dicembre 2008

CROCIERA SUI FIORDI NORVEGESI

Un panorama incantevole, la natura prorompente ed incontaminata dei Fiordi di Stavanger, Flam e Geiranger e le moderne città Scandinave di Oslo e Copenhagen, ricche di proposte storiche e culturali… un Viaggio di orizzonti infiniti.

Crociera: MSC LYRICA l’inconfondibile qualità di una grande compagnia italiana.
Una delle ammiraglie della MSC CROCIERE. A bordo si esalta il comfort e la naturale vocazione al servizio e all’ospitalità. L’eleganza degli ambienti interni si combina con la ricerca cromatica per rendere ogni angolo della nave davvero unico. Tutte le cabine sono dotate di servizi privati, telefono, tv, minibar e cassetta di sicurezza. A disposizione degli ospiti piscine, ristoranti, bar, discoteca, teatro con intrattenimenti serali, casinò.


ITINERARIO:
Sabato Partenza in volo per Copenhagen.
Trasferimento a bordo della MSC LYRICA. Inizio della crociera
Domenica KIEL (Germania)
Lunedì OSLO (Norvegia)
Martedì STAVANGER
Mercoledì FLAM
Giovedì HELLESYLT – GEIRANGER
Venerdì navigazione
Sabato COPENHAGEN – sbarco e trasferimento in aeroporto
Imbarco sul volo di rientro.

sabato 15 novembre 2008

EPIFANIA IN TUNISIA

Dal 2 al 6 Gennaio
Programma
1° giorno ROMA e PALERMO – TUNISIA

Partenza dalle varie località secondo gli orari che saranno comunicati nella circolare di partenza. Arrivo a Roma ed imbarco con volo di linea per Tunisi. Arrivo e accoglienza presso l’aeroporto di Tunisi ed incontro con la guida. Sistemazione in pullman e trasferimento verso la costa ad Hammamet o area Port El Kantaoui /Monastir, sistemazione in hotel cat.4 stelle. Cena e pernottamento in hotel.
Dal 2° al 4° Giorno TUNISIA
Giornate di relax per effettuare le escursioni facoltative nelle mete archeologiche proposte e nei mercati caratteristici. Trattamento: ALL INCLUSIVE in hotel.
5°giorno TUNISIA-ROMA E PALERMO
Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia.

Quota di partecipazione: euro 490
Suppl 5 stelle: 100 euro e Sconto Club e conferma anticipata: euro 50

S. singola: euro 50 // Polizza medico bagaglio annullamento obbligatoria: euro 20
Tasse: euro 25 // Eventuali incremento carburante da verificare 5 giorni prima delle partenza.
Pacchetto escursioni: 110 euro (Include: Tunisi e Sidi Bou Said, , Monastir- Sousse ,Cartagine)

La quota include: viaggio aereo da Roma con volo ITC, sistemazione in ottimo hotel 4 stelle o 5 stelle trattamento di ALL INCLUSIVE, assicurazione di viaggio. La quota esclude: Viaggio fino a Roma dalle varie località, Pacchetto escursioni, Mance, ingressi vari, extra personali e quanto non incluso nella quota comprende

CAPODANNO IN TUNISIA


Dal 28 dicembre al 02 gennaio
Numerosi sono gli aspetti della Tunisia meritevoli di essere scoperti: le medine con la loro raffinata architettura araba, odorose di spezie e profumi; i territori del sud, con i loro orizzonti sconfinati di dune e punteggiati da oasi, veri giardini rigogliosi in mezzo al nulla; la Tunisia dei numerosissimi siti di antiche città puniche e romane.


Programma
1° giorno ROMA e PALERMO – TUNISIA

Ritrovo all’aeroporto di Roma ed imbarco sul volo per Tunisi. All’arrivo , incontro con la guida e trasferimento verso la costa ad Hammamet o area Sousse/Monastir, Sistemazione in Cena e pernottamento in hotel.
2 giorno / 5°GIORNO
Giornate a disposizione per il relax o per effettuare escursioni .Trattamento All inclusive in hotel.
6° giorno TUNISIA - ROMA e PALERMO
Dopo la prima colazione trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia.

Escursioni facoltative :
SOUSSE E PORT EL KANTAOUI
Escursione di mezza giornata a Sousse e Port El Kantaoui. Visita di Sousse, antica città fenicia del IX sec a.C. oggi 3° città della Tunisia, visita della Medina con possibilità di shopping ed a seguire dello scenografico porticciolo di Port el Kantaoui, elegante stazione balneare, dalla caratteristica architettura moresca ispirata alle forme e ai colori di Sidi Bou Said. Rientro e pranzo in hotel. Pomeriggio libero per scoprire Hammamet. Cena e pernottamento.
TUNISI E MEDINA Intera giornata con pranzo in ristorante a Tunisi e Medina. Rientro in hotel in serata per la cena e per i festeggiamenti di fine anno in hotel.
CARTAGINE - SIDI BOU SAID Escursione dell’intera giornata per la visita del parco archeologico di Cartagine: l’Odeon, le Terme, il Foro. Proseguimento per la visita del villaggio di Sidi Bou Said, pittoresco centro di origine andalusa a ridosso del Golfo di Tunisi.

Quota di partecipazione: euro 550
Suppl 5 stelle: 100 euro e Sconto Club e conferma anticipata: euro 50

S. singola: euro 50 // Polizza medico bagaglio annullamento obbligatoria: euro 20
Tasse: euro 25 // Eventuali incremento carburante da verificare 5 giorni prima delle partenza.
Pacchetto escursioni: 110 euro (Include: Tunisi e Sidi Bou Said, , Monastir- Sousse ,Cartagine)

La quota include: viaggio aereo da Roma con volo ITC, sistemazione in ottimo hotel 4 stelle o 5 stelle trattamento di ALL INCLUSIVE, assicurazione di viaggio. La quota esclude: Viaggio fino a Roma dalle varie località, Pacchetto escursioni, Mance, ingressi vari, extra personali e quanto non incluso nella quota comprende

immagini tratte da: http://www.lazzarospallanzanionlus.it/Sito%20Nuovo/IVF%20Centro%20Mediterraneo/Tunisia/FotoTunisia/images/tunisia-004.jpg

CAPODANNO IN ABRUZZO

Una regione ricca di storia e tradizione
CAPODANNO A GIULIANOVA
Dal 30 dicembre al 2 gennaio


1° giorno // 30 dicembre VASTO
Partenza dalle varie località secondo gli orari indicati nella circolare di partenza. Sosta a Vasto per la visita della cittadina di origine romana, i cui numerosi reperti della Histonium romana sono esposti nel Museo Civico. Da visitare inoltre Il castello duecentesco, la chiesa di S. Maria Maggiore con un grandioso interno neoclassico. La Cattedrale, e Il Palazzo D’Avalos. Arrivo a Giulianova per il pranzo. Nel pomeriggio, passeggiata nella cittadina adriatica, divisa tra la parte bassa, prettamente turistica e la parte alta, di impronta medievale. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.
2°giorno // 31 Dicembre TERAMO – ASCOLI PICENO
Prima colazione in hotel. In mattinata visita guidata di Teramo: il suo impianto urbanistico rivela l’origine romana,come testimoniano gli scavi archeologici del tessuto urbano.Vero capolavoro dell’arte medievale è la Cattedrale di San Berardo,che conserva inestimabili tesori quali l’antipedio dell’Altare Maggiore,opera del maestro orafo Nicola da Guardiagrele. Rientro in hotel per il pranzo. Partenza per Ascoli Piceno, splendida cittadina marchigiana che ha conservato un centro storico assolutamente medievale.Dalla Cattedrale al Battistero al Palazzo Comunale che si affacciano sulla piazza che un tempo fu il Foro Romano, fino alle antiche case torri e alla Chiesa Gotica di San Francesco.
Preparativi per il Grande Cenone e veglione di Fine Anno. Balli e Musica fino a tarda notte.
3°giorno // 1° gennaio
Mattinata dedicata al relax. Possibilità di assistere alle Funzioni Religiose presso il Santuario della Madonna dello Splendore, fondato dall’ordine dei Cappuccini. Ricco Pranzo d’Inizio Anno in hotel. Nel pomeriggio visita di alcuni dei più bei presepi tradizionali della zona. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.
4°giorno // 2 gennaio
Prima colazione in hotel. Partenza per il Santuario di San Gabriele dell'Addolorata, sito ai piedi del Gran Sasso d’Italia (TE), ogni anno è meta di pellegrinaggio per milioni di devoti; Rientro in hotel per il pranzo. Nel pomeriggio partenza per il rientro nelle sedi di partenza.

Quota di partecipazione in hotel 3 stelle: euro 420
Quota di partecipazione in hotel 4 stelle: euro 490

Min. 40 partecipanti – Suppl. per min 25 partecipanti: 25 euro - S. singola: euro 60 -
Sconto club e ass. conferma 60 giorni prima dalla partenza: euro 30

La quota include: viaggio in pullman G. Turismo, pensione completa incluse bevande, Cenone di Fine Anno e Pranzo d’Inizio Anno, guide come da programma, accompagnatore, assicurazione. La quota non include: mance, extra, e quanto non incluso nella quota comprende.

CAPODANNO A SEEFELD … neve e casinò

Seefeld, Monaco, Garmisch, Innsbruck, Watten,
Dal 27 dicembre al 03 gennaio

Finalmente possiamo proporVi la prestigiosa località alpina adagiata su un assolato altipiano a 1200 metri di altitudine nella regione del Tirolo austriaco. Ben 25 impianti di risalita trasportano comodamente il turista dal centro del paese in tutto il comprensorio sciistico fino ad un’altitudine di 2100 metri e grazie agli impianti di neve programmata vengono assicurate condizioni ideali sulle piste fino a primavera. La località è anche nota per la duttilità con cui riesce a soddisfare le più disparate esigenze dei suoi ospiti: una molteplice offerta di attività e di accoglienti locali, più di 80 negozi e boutique dislocate nella zona pedonale e la presenza di un rinomato Casinò. HOTEL: l’Hotel Tyrol & Alpenhof è immerso nella splendida natura e nell’eccezionale contesto urbano di Seefeld.

Programma
1° giorno - PARTENZA – SEEFELD

Partenza dalle varie località secondo gli orari comunicati nella circolare di partenza. Pranzo libero. Arrivo in serata, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
2° giorno – SEEFELD o escursione facoltativa a SALISBURGO
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata al relax o escursione facoltativa a Salisburgo, la città che ha dato i natali a Mozart. All’arrivo giro del centro storico con le eleganti stradine, il Duomo, la Konzerthaus, il Parco del Castello Mirabell, il tradizionale mercatino di Natale, la casa natale di Mozart. Tempo a disposizione per ristoro, shopping e, per chi vuole, visitare all’interno la casa/museo di Mozart o salire in funicolare sul Castello di Hohensalzburg che domina la città. In serata rientro in hotel. Cena e pernottamento.
3° giorno – MONACO
Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento per la visita guidata della città di Monaco con pranzo in ristorante. Monaco offre al visitatore una grande quantità di attrazioni: passeggiando nel centro storico non si possono perdere il palazzo reale della Residenz, Marienplatz con il celeberrimo carillon, l’imponente Frauenkirche e l’allegria ed i colori dei Viktualienmarkt. Ci sono inoltre famosi palazzi, chiese e musei che meritano una visita come il castello di Nymphenburg, le tre Pinacoteche, il Deutsches Museum, i Giardini Inglesi, l’Olympiapark, la Allianz-Arena. In serata rientro in hotel. Cena e pernottamento.
4° giorno - GARMISCH
Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento a Garmisch. La città di Garmisch-Partenkirchen ha ospitato le Olimpiadi invernali del 1936, diventando così la località sciistica più famosa della Baviera e tra le più rinomate dell'Europa centrale. Una visita a questo splendido centro alpino non è dedicata esclusivamente agli appassionati di sci e della neve. La cittadina, che si distingue da sempre per la sua mondanità, custodisce anche alcuni pregevoli monumenti: la chiesa "vecchia" di St. Martin, il santuario di St. Anton in stile barocco. In serata rientro in hotel. Cena e pernottamento.
5° giorno – INNSBRUCK
Prima colazione in hotel. Innsbruck è il capoluogo del Tirolo Settentrionale e dello stato federale del Tirolo. Situata a circa 600 metri s.l.m, Innsbruck è una delle principali città dell'Austria. Attraversata dal fiume Inn e circondata da alte montagne, è una celebre stazione di sport invernali, meta anche di molti turisti italiani. Rientro in hotel e preparativi per il Grande Cenone e Veglione di fine anno. Balli e musica fino a tarda sera.
6° giorno - WATTENS E IL MUSEO SWAROVSKI
Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per Wattens e visita al Museo Swarovski e Mondi di Cristallo. A ridosso dello stabilimento Swarovski, che esporta cristalli e strumenti ottici in tutto il mondo, sorgono i "Mondi di Cristallo", un bizzarro e scintillante progetto sotterraneo difficile da descrivere. In serata rientro in hotel. Cena e pernottamento.
7° giorno – SEEFELD o escursione al Castello di Linderhof
Prima colazione in hotel. Giornata dedicata al relax o allo sci o escursione facoltativa al Castello di Linderhof che Luigi II di Baviera fece costruire fra il 1869 e il 1879 in uno stile che combina il secondo Rinascimento italiano e il barocco. L'omogeneità nell'esuberanza decorativa crea un'impressione di armonia. Nei giardini all'italiana si consiglia la visita al padiglione moresco acquistato all'Esposizione universale di Parigi del 1867 e alla grotta di Venere, ispirata a un famoso episodio dell'opera "Tannhaüser". In serata rientro in hotel. Cena e pernottamento.
8° giorno - RIENTRO
Dopo la prima colazione partenza per il rientro. Arrivo previsto in serata.

Quota di partecipazione: euro 960
Min. 40 partecipanti – Suppl. per min 25 partecipanti: euro 40
S. singola: euro 60 - Sconto club e assoc. conferma 60 giorni prima dalla partenza: euro 50

La quota comprende: viaggio in pullman GT, trattamento di pensione completa dalla cena alla prima colazione incluse bevande, sistemazione in hotel 4 stelle, serate con musica e balli in hotel, intrattenimento serale, Grande Cenone di Fine Anno, Accompagnatore, Assicurazione medica, Skybus.La quota non comprende: mance, extra di carattere personale e tutto quanto non indicato alla voce “la quota comprende” e nel programma di viaggio.

CAPODANNO A SALISBURGO E MONACO

Storia – tradizione – cultura… Tra Baviera e alta Austria
Dal 30 Dicembre al 3 Gennaio


Programma:
1°giorno/Partenza in pullman/ o aereo

h…..Partenza dalla sede designata. Percorso autostradale con le necessarie soste lungo il tragitto.
Sosta per il pranzo libero. Arrivo a Monaco in serata, sistemazione in hotel,cena e pernottamento.
(per chi sceglie la soluzione in aereo, partenza in volo da Napoli o Roma)
2°giorno/Monaco
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida ed intera giornata dedicata alla visita della Capitale della Baviera: l’imponente edificio del Maximilianeum, la Koenigplatz, monumentale scenario formato da Costruzioni neoclassiche come il museo Glypthothek, la Marienplatz con il Municipio ove si trova il famoso Carillon. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio possibilità di visitare il Museo delle scienze, uno dei più grandi e ricchi del mondo. Nel tardo pomeriggio,rientro in hotel e tempo a disposizione per i preparativi del Grande Cenone di Fine Anno. Musica e balli fino a tarda notte.
3°giorno/ Monaco
Prima colazione in hotel. Tempo a disposizione per le Funzioni religiose. Pranzo d’Inizio Anno in un ristorante tipico. Nel pomeriggio visita del Castello di Nymphenburg, capolavoro d’arte tardo barocca e antica residenza dei re bavaresi. Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.
4°giorno/ Salisburgo
Prima colazione in hotel. Partenza per Salisburgo. All’arrivo, incontro con la guida e visita dell’incantevole città d’arte, situata sulle rive del fiume Salzach.
Le ricchezze culturali e religiose sono concentrate nell’Altstdt (città vecchia): il centro religioso era formato dalla Cattedrale, dalle Piazze collegate che la circondano e da una serie di Chiese e Residenze degli Arcivescovi. Proseguimento della visita con l’Alter Markt –il vecchio mercato-,il Municipio e la casa di Mozart. Pranzo in ristorante. Proseguimento delle visite e partenza per Monaco nel pomeriggio. Rientro in hotel, cena e pernottamento.
5°giorno/ Rientro in pullman / o aereo
Partenza per il rientro con sosta libera per il pranzo. Arrivo in sede in tarda serata.(per chi sceglie la soluzione in aereo, rientro su Napoli o Roma).

CAPODANNO A MADRID E TOLEDO

Capodanno nella città “che non dorme mai”
Dal 30 dicembre al 3 gennaio

Madrid era un paesino di poca importanza finché Felipe II lo nominò capitale della Spagna nella seconda metà del Cinquecento. Tante cose sono cambiate da allora in poi… oggi Madrid è una città affascinante per la sua modernità, ma soprattutto per la vivacità e simpatia della sua popolazione, che l’ha resa per tanti la capitale europea del divertimento.




Programma
1° giorno MADRID

Partenza dalle varie località secondo gli orari comunicati nella circolare di partenza, incontro all’aeroporto di Napoli Capodichino o Roma Fiumicino. Imbarco sul volo per Madrid. All’arrivo, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Nel primo pomeriggio, incontro con la guida e prima panoramica della città attraverso gli eleganti quartieri e la Piazza d’Oriente per ammirare gli esterni del Palazzo Reale e dell’Opera. In serata, cena e pernottamento in hotel.
2° giorno MADRID
Prima colazione in hotel. Intera giornata dedicata alla visita di Madrid: dalla Puerta del Sol alla Plaza Major, la Puerta de Alcalà, le Fontane Cibeles e del Nettuno per terminare con una sosta presso il Museo del Prado, uno dei più famosi del mondo con i capolavori del Goya e di Velasquez. Rientro in hotel e tempo a disposizione per i preparativi del Grande Cenone di Fine Anno. Musica e balli fino a tarda notte.
3° giorno TOLEDO – MADRID
Prima colazione in hotel. In tarda mattinata partenza per Toledo. Pranzo. La città definita città museo a cielo aperto, per secoli capitale della Spagna. Visita guidata della Cattedrale e del Monastero di San Juan de los Reyes. Nel pomeriggio rientro a Madrid per ultimare le ultime visite libere e per lo shopping. Tour by night in pullman lungo il viale del Prado, le Piazze e i monumenti illuminati, la Fontana Cibeles e Piazza di Spagna. Cena e pernottamento in hotel.
4° giorno MADRID / AVILA / SEGOVIA / ESCORIAL / MADRID
Prima colazione in hotel. Giornata libera da organizzare con la nostra guida. Consigliamo questa escursione facoltativa: partenza in pullman per Avila. Visita guidata della città murata con la Piazza ed il Convento di Santa Teresa, la Cattedrale. Proseguimento per Segovia. Visita guidata con l’Acquedotto romano, la chiesa di San Martin, la Cattedrale, il Castello de l’Alcazar. Pranzo in ristorante nel pomeriggio visita del villaggio di San Lorenzo de El Escorial e del suo grandioso Monastero. Partenza per Rientro a Madrid nella serata. Cena tipica e spettacolo di Flamenco. Pernottamento.
5° GIORNO MADRID – ITALIA
Prima colazione. Mattinata a disposizione per le ultime visite individuali. Trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo di rientro per Roma Fiumicino. All’arrivo trasferimento in pullman alla sede di partenza.

Quota di partecipazione: euro 890
Min. 35 partecipanti – Suppl. per min 25 partecipanti: 25 euro
S. singola: euro 150 - Sconto club e assoc. conferma entro 12 ottobre: euro 40
Suppl cenone: euro 100/150

La quota include: volo aereo di linea da Roma o Napoli in classe economica, trattamento di mezza pensione sistemazione in hotel 4 stelle, Spettacolo di Flamenco, guide ed escursioni come da programma, assicurazione di viaggio. La quota esclude: Mance, bevande, ingressi vari, extra personali e quanto non incluso nella quota comprende.
Documenti Necessari: Carta d’Identità valida per l’Espatrio.

immagini tratte da: http://viaggi.lamiaombra.it/wp-content/uploads/image/week%20end/palazzo_reale_madrid.jpg

CAPODANNO A GRAZ


GRAZ, LA PICCOLA VIENNA
Dal 30 dicembre al 3 gennaio
Un Capodanno frizzante nella città denominata “Piccola Vienna’’.
Già capitale della cultura europea, Graz è una città ricca di stimoli culturali ed artistici, nonché gioiello dell’Unesco e Patrimonio dell’Umanità.

Programma:
1 ° giorno / Partenza – Graz
Appuntamento per la partenza alle ore 23 del 29 dicembre. Arrivo a Graz per il pranzo, sistemazione in hotel. Appuntamento con la guida per la visita del centro storico di Graz: tutto il centro storico è dal 1999 Patrimonio dell’Umanità, il riconoscimento dell’Unesco rende omaggio ai palazzi medievali, rinascimentali, barocchi e jugendstil della riva sinistra del fiume Mur. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.
2°giorno / Graz - Barnbach
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida ed intera giornata dedicata alla visita della città. Seconda in Austria dopo la capitale, è chiamata anche la Piccola Vienna per la ricchezza del suo patrimonio artistico. Con la funicolare si raggiunge una verde collinetta sulla quale si ammira un antico castello medioevale, lo Schlossberg. All’interno della Torre Campanaria del Castello si trova l’enorme campana cittadina, conosciuta per essere la più grande di Graz e chiamata “Liesl”. Pranzo in ristorante ed escursione a Barnbach ove si trova la famosa Chiesa barocca Zum Heiligen Blut, che conserva all’interno un vero capolavoro: l’Assunzione della Vergine di Tintoretto. Rientro in hotel e tempo a disposizione per i preparativi del Grande Cenone di Fine Anno. Musica e balli fino a tarda notte.
3°giorno / Maria Zell
Prima colazione in hotel. In mattinata si potrà assistere alle funzioni religiose presso il Santuario di Maria Zell, il più antico di tutta l’Austria, ove si trova la Celebre Statua della Madonna nella Cappella delle Grazie. Pranzo d’Inizio d’anno in un tipico ristorante austriaco. Visita del grazioso paesino e del Castello di Eggenberg, il più famoso di tutta la Stiria. Rientro in serata a Graz per la cena ed il pernottamento
4°giorno / Klagenfurt – Italia
Prima colazione in hotel. Partenza per Klagenfurt e passeggiata guidata nell’antico centro storico ove nella Neuer Platz si trova la Fontana del Drago, emblema della città. Sosta al Duomo di St. Peter and Paul, con notevoli rifacimenti barocchi, e al Landesmuseum, con reperti preistorici, celtici e romani. Pranzo in ristorante. Proseguimento del viaggio e sosta per la cena ed il pernottamento lungo il tragitto, nella zona di Padova.
5°giorno / Rientro
Prima colazione in hotel. Partenza per il rientro con sosta per il pranzo libero lungo il tragitto.
Arrivo in serata nelle sedi di partenza.

Quota di partecipazione: euro 870
Min. 40 partecipanti – Suppl. per min 25 partecipanti: euro 40
S. singola: euro 120

La quota include: viaggio in pullman GT, pensione completa, cenone e veglione di fine anno, visite guidate come da programma, accompagnatore, assicurazione di viaggio.
La quota esclude: mance, bevande, ingressi vari, extra personali e quanto non incluso nella quota comprende.
PER CONFERME ENTRO IL 30 OTTOBRE: SCONTO EURO 100

HOTEL A LONDRA 22-25 NOVEMBRE


Per il weekend a Londra dal 22 al 25 Novembre abbiamo selezionato il Grosvenor Gouman Hotel.

Albergo elegante e spazioso, costruito secondo lo stile vittoriano, si trova a breve distanza da alcune delle attrazioni più famose di Londra, come Buckingham Palace, l'Houses of Parliament e il Tamigi. L'hotel dispone di 364 camere ben arredate che offrono agli ospiti un'atmosfera tradizionale accompagnata da un servizio attento e ospitale.

HOTEL A LONDRA 14-17 NOVEMBRE


Ecco l'hotel che abbiamo scelto per il weekend a Londra dal 14 al 17 Novembre.

L'hotel è situato nella zona di Westminster, nel cuore politico e culturale di Londra. Si trova a 5 minuti a piedi dalla piazza del Parlamento, dal London Eye, dall'Abbazie di Westminster.

sabato 8 novembre 2008

TURCHIA - cosa visitare


La Turchia è una meta affascinante e che offre tutti gli ingredienti in grado di soddisfare i gusti più disparati: dalle spiagge calde e assolate a paesaggi spettacolari per gli amanti della natura, a numerosi siti archeologici e città traboccanti di cultura per gli amanti della storia, fino ad una cucina ricca di sapori e ad usanze e tradizioni che richiamano le antiche origini di questa terra.
Le stagioni più adatte per visitare la Turchia sono la primavera (da aprile a maggio) e l'autunno (settembre - ottobre), quando il clima ad Istanbul e lungo le coste è ancora ideale e le temperature nell'Anatolia Centrale non troppo rigide. Per visitare la zona orientale, meglio da fine giugno a settembre. Tenete poi presente che le ferie estive, in Turchia, corrispondono a quelle italiane: rischiate quindi di trovare orde di Turchi in vacanza lungo le coste proprio tra giugno e settembre.
La Turchia è lo spartiacque tra l'Occidente e l'Asia, non solo geograficamente, ma anche culturalmente. Anche le religioni qui professate ne sono una prova: per lo più quella musulmana, ma vi sono anche minoranze cristiane, soprattutto ortodosse, ed ebraiche. La Turchia risulta rassicurante e familiare finché si rimane sulla costa Occidentale ma, appena ci si spinge verso Est e nell'Anatolia centrale, è come essere catapultati indietro nella storia: da paese moderno ed europeo, improvvisamente vi troverete davanti la vecchia Turchia... attenzione a rispettarne usanze e senso del pudore.
E' grazie al suo passato ricco di storia che la Turchia possiede una quantità di rovine greche e romane addirittura superiore all'Italia e alla Grecia. Nella parte est e sud est del paese potrete visitare le antiche rovine di Troia (oggi Truva) di Pergamo (Bergama) con l'Acropoli e l'Asclepion; poco verso l'interno, Sardi vi offre rovine bizantine. Più a sud, nella zona di Selcuk, Efeso è ancora una città ben conservata. Da qui potete visitare anche i siti di Priene, Mileto e Didime. Nella zona di Pamukkale, poi, le rovine di Hierapolis e di Afrodisias sono considerate da molti ancora più belle. Qui acque ricche di calcio scorrono tra le rovine di una città ellenistica prima di gettarsi da una parete rocciosa, formando sedimenti a terrazze di travertino bianco. Sulla costa mediterranea occidentale, nascoste dietro una splendida spiaggia, potrete trovare le rovine di Patara e i resti di due notevoli siti Patrimonio dell'Unesco, Xanthos (un tempo capitale della Licia) e Letoon. Sulla strada per Antalya le scoperte continuano con Olympos e Phaselis. Le rovine romane si concentrano a Anamurium. Fate tappa anche ad Antalya, per visitarne il museo e il romantico sito di Termessos.
Se invece è la Turchia ottomana quella che stuzzica di più la vostra curiosità, quel che fa al caso vostro sono le città che ancora conservano l'atmosfera ottomana, dove potrete dormire in vecchie case di legno riadattate e godervi l'immenso benessere che possono darvi gli hammam, i bagni turchi. Il più bel quartiere ottomano è quello di Carsi a Sofranbolu, nella parte nord del paese, dichiarata dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. Beypazari e Mudurnu sono piccole Sofranbolu in miniatura Spingendoci poi verso il centro, Amasya offre caratteristiche dimore ottomane sospese sul fiume. Immancabile è una visita ad Istanbul: vi affascinerà la natura ottomana della città vecchia, esotica e romantica tra cupole e minareti, bazar traboccanti di odori, colori e suoni orientali. Visitate il Palazzo Topkapi, la Moschea Blu, il Museo delle Arti Turche e Islamiche e la Suleymaniye Camii, la Moschea del Sultano Solimano il Magnifico. Istanbul è la più grande metropoli del paese; le altre due principali città sono la capitale Ankara ed Izmir.
La zona centrale, la Cappadocia, vi affascinerà coi suoi paesaggi lunari. Fate tappa a Goreme e visitate le città sotterranee di Derinkuyu e Kaymakli.

Se invece preferite fuggire dalla massa dei turisti, spingetevi verso est. Di epoca selgiuchide sono Sivas, con le sue moschee e seminari (medrese), Ulu Cami, nella zona di Divrigi Erzurum, sito protetto dall'Unesco, e le tombe di Ahlat, sulle sponde del Lago di Van. Non dimenticate le chiese armene, lungo il confine con l'Armenia, ed Ani, con le sue grandi rovine di epoca medievale. Proseguendo verso sud, fermatevi a Dogubayazit e a Van, col suo spettacolare castello e con le rovine della chiesa di Akdamar su un'isola in mezzo al lago. Ad Harran, antichissima città citata già nella Genesi, potrete visitare le case ad alveare.
Infine, non mancano le le spiagge bianche e sabbiose, con acque turchesi e trasparenti e il trekking in montagna per gli appassionati (le catene montuose sono numerose; il monte più alto è l'Ararat, verso il Caucaso, coi suoi 5.165 m).


ISTANBUL
Istanbul (prima conosciuta come Costantinopoli 330-395 d.C., poi come Bisanzio 395-1453 d.C.) è la più grande città turca, che rievoca l'esotico Oriente e il gusto occidentale. Sorge infatti sullo stretto del Bosforo, fra il Mar Nero e il Mar di Marmara, che separa l'Europa dall'Asia. Sulla sponda occidentale, poi, la parte europea di Istanbul è ulteriormente divisa in due dal Corno d'Oro (Haliç), un'insenatura che forma un porto naturale.
Il modo migliore per esplorare la città è girarla a piedi: ogni strada vi mostrerà le varie epoche storiche che si sono succedute e le migliori testimonianze di arte e architettura bizantina. Potrete ammirare cisterne e chiese bizantine, hamam ottomani e moschee, potrete immergervi nelle atmosfere dei 'serragli' girovagando per palazzi e padiglioni imperiali o curiosare nel labirintico Gran Bazar, l'originario cuore commerciale della città. Molto diffusi sono anche i motivi di arte decorativa del XIX secolo.
Alle diverse componenti storico-architettoniche corrispondono le diverse influenze culturali presenti in questo paese ed in questa città: nella stessa zona potrete infatti imbattervi in meyhane (osterie) tradizionali turche, locali moderni di genere e clientela occidentale, çai bahçesi (giardino del tè) con clienti di origini anatoliche, intenti a fumare il narghilé (la tradizionale pipa ad acqua), o bar con avventori musulmani.
Una giornata intera richiederanno le visite al Palazzo Topkapi e ai Musei Archeologici di Istanbul, una enorme collezione di antichità classiche, le più antiche al mondo, che copre 5000 anni di storia. Si trovano nella zona cosiddetta “Serraglio”, il promontorio dove si incontrano il Mar di Marmara e il Bosforo. Il grandioso palazzo Topkapi, sorto tra il 1.459 e il 1.465, è stato per 400 anni la residenza dei sultani e delle donne dell'harem: è aperto al pubblico come museo, con appartamenti, collezioni di tesori e gioielli, i suoi cortili, l'harem... Venne concepito come una serie di padiglioni collocati in quattro enormi cortili, versione in pietra degli accampamenti di tende tipici dei nomadi ottomani.
Assolutamente da visitare è la zona ricca di giardini nota come Sultanahmet, il quartiere della Vecchia Istanbul bizantina dichiarato dall'Unesco Patrimonio dell'Umanità. Qui, in epoca bizantina, sorgeva il Gran Palazzo, un complesso di edifici tra cui appartamenti reali, saloni di rappresentanza, chiese, giardini... Qui sorgono due dei monumenti più grandiosi di Istanbul: la Moschea Blu e Aya Sofya (Haghia Sophia o Sancta Sophia), una maestosa chiesa di quasi 1.500 anni.

ANKARA
Ankara, l'antica Angora dal nome della famosa lana qui prodotta, è la capitale della Turchia dal 1923. Proprio per questo, è la sede del governo, ministeri, ambasciate, università ecc. In genere, una giornata è ritenuta sufficiente per visitarla, anche se fermarvi qualche giorno in più vi permetterà di scoprirla al meglio. Non mancano infatti resti dell'antichità ed interessanti musei da visitare. Sono stati rinvenuti reperti ittiti antecedenti al 1200 a.C., rovine romane nella zona di Ulus, l'antica città di Gordio e rimangono imponenti edifici del 1800. Per i viaggiatori più interessati alla storia moderna, interessante è l'Anit Kabir, il monumento ad Atatürk.
Una volta giunti ad Ankara, visitate lo straordinario Museo delle Civiltà Anatoliche, che occupa i migliori reperti provenienti dai più importanti scavi archeologici del paese. Il museo è allestito in un mercato coperto restaurato del XV secolo, la cui zona centrale è sovrastata da 10 cupole. Qui troverete testimonianze dei più antichi insediamenti in Turchia, a partire già dal Paleolitico e lungo tutta la storia di conquiste e regni che si sono succeduti in questo paese. Accanto al museo troverete l'hisar o Cittadella (Ankara kalesi), raggiungibile risalendo la collina. Le mura interne risalgono al VII sec d.C., mentre quelle interne al IX sec d.C. Altra attrattiva è il monumentale Mausoleo di Atatürk, l'Anit Kabir. La struttura comprende torri, viali con statue, musei ecc.. Altre cose da vedere sono le Terme Romane del III secolo, la Colonna di Giuliano, il Tempio di Augusto e Roma.
Musei interessanti sono il Museo Etnografico a sud di Ulus, un vero tesoro custodito all'interno di un edificio in marmo bianco di epoca post-ottomana (1925); il Museo della Guerra di Indipendenza, il Museo della Repubblica e i Musei Ferroviari.
Fedele alle sue tradizioni, anche Ankara ha moschee e hamam. La moschea più venerata è la Haci Bayram Camii, nei pressi del Tempio di Augusto e Roma. La grande Kocatepe Camii è invece di recente costruzione ed è una delle più grandi moschee del mondo. Situata nella zona meridionale della città, a Çankaya, troverete l'esile torre Atakule, sormontata da un ristorante girevole. Ai piedi di questa torre troverete anche dei giardini botanici che meritano una visita.


venerdì 7 novembre 2008

INDIA - cosa visitare


Un viaggio in India è una di quelle esperienze che non si scordano più.
L'India è un Paese che non può lasciarvi indifferenti: o lo si adora o lo si odia, ma indifferenza proprio no.
Non è un Paese facile da visitare e molti turisti sono felicissimi di risalire sull'aereo ed andarsene, salvo poi desiderare di tornarci l'anno successivo.
E', come molti lo definiscono, un continente più che un Paese, offre una moltitudine di cose da fare, da vedere e, soprattutto, da vivere totalmente lasciandosi coinvolgere dalle atmosfere che di continuo vi avvolgono anche passeggiando semplicemente per strada o durante uno degli interminabili viaggi in treno.

Le possibilità di visita in un territorio così vasto e diversificato come lquello dell'India del Nord sono praticamente infinite.
Per chi si reca in India per la prima volta un buon punto di partenza potrebbe essere quello attraverso il colorato stato del Rajastan, con tappe a Jaipur, Bikaner, Jaisalmer, Jodhpur, Pushkar, Bundi, Chittorgarh, Udaipur più un eventuale estensione fino ad Agra per ammirare il maestoso Taj Mahal. Questo tragitto offre la possibilità di visitare il deserto del Thar, l'architettura moghul, i ritrovi hippy del lago di Pushkar e le città fortificate.

Un secondo itinerario potrebbe essere quello di aggiungere alle città del Rajasthan il territorio del Gujarat per ammirare i templi jainisti in cima a Girnar Hill o le spiagge della zona di Diu.
Ma altre estensioni, da affiancare alle città fortificate del Rajasthan che restano l'attrattiva di maggior richiamo del territorio settentrionale, si possono fare fino a Varanasi, una delle città sante più importanti, oppure i centri di villeggiatura in collina di Shimla e Dalhhousie, spingendosi fino a Daramshala, centro culturale e residenza del Dalai Lama.
Per gli amanti del trekking a Manali si possono trovare moltissimi percorsi interessanti che vanno da un paio di giorni a due settimane.
Da non dimenticare inoltre una visita ad una delle città più affascinanti dell'India, Calcutta.


DELHI - COSA VISITARE

Uno tra i maggiori reperti del passato è il Qutb Minar, una torre commemorativa del X secolo che fu voluta dal primo conquistatore musulmano di Dheli, Qurt al-Din Aibak, ed oggi vero e proprio simbolo cittadino.
Intorno a questa meraviglia di architettura si trova ciò che rimane di una tra le più grandiose moschee dei secoli scorsi, Quwwat al-Islam, la Grande Moschea, costruita in stile ghuride dopo la conquista islamica dell’India.
Nel centro della vecchia città si trova il famoso Forte Rosso costruito nel XVII secolo residenza del potere moghul, all’interno delle sue mura si trovano palazzi e giardini molto belli.
Delhi, sia nuova che vecchia, presenta molti motivi di attrazione e divertimento soprattutto tra i bazar, i mercati e le bancarelle si può entrare nel vivo della vita del luogo. Non mancano i locali di divertimento ed i nightclub dove poter far tardi la notte.
L’alta considerazione mostrata verso le forme artistiche ed intellettuali in generale fanno di Delhi un vero e proprio centro culturale, qui si trovano molti luoghi di incontro e discussione, gallerie, musei e festival folkloristici. Questi ultimi specialmente sono una inesauribile fonte di conoscenza circa le tradizioni popolari ed unitamente alle feste religiose rappresentano il volto sacro e misterioso dell’India.


JAIPUR - COSA VISITARE

Hawa Mahal (Il palazzo dei venti) - Fa parte del complesso noto come "City Palace". Fu costruito nel 1799 ed adibito a Zenana (gineceo). La sua funzione era quella di permettere alle cortigiane di osservare il passeggio sulla strada sottostante senza essere viste. È un palazzo a 5 piani dal caratteristico colore rosso. Sulla facciata antistante la strada si aprono ben 953 finestre di piccola dimensione. La brezza che penetrava tramite le grate di queste finestre contribuiva a rendere i suoi ambienti freschi anche nella stagione del monsone. Il nome "Palazzo dei Venti" ha origine dall'osservazione di questo fenomeno.

Jantar Matar - Un osservatorio astronomico costruito da Jai Singh II, il maharajah con l'"hobby" dell'astronomia e dall'astrologia cui si deve anche quello di Nuova Delhi, Mathura, Benares e Ujjain. Vicino l'ingresso si trova il Kranti Vrit Yantra, uno strumento che permetteva di stabilire la posizione di un pianeta. Shasthamsa Yantra sono due sestanti graduati posti di fronte il Samrat Yantra, uno gnomone alto 30 m il cui quadrante è graduato in secondi. Narivalaya Yantra è un quadrante circolare che permetteva di determinare l'ora di mezzogiorno
Palazzo di Amber - Una delle maggiori attrazioni di Jaipur è costituita da questo complesso di palazzi che si affaccia su un lago artificiale a 8 km dal centro lungo la strada nazionale NH8 in direzione di Nuova Delhi. In genere l'escursione da Jaipur al palazzo si compie su dorso di elefante condotto da un cornac o mahout con tanto di turbante. Si entra nel cortile interno tramite la porta del sole o Suraj Pol. All'interno si trova il tempietto dedicato alla dea Kali, risalente alla fine del XVI secolo ma restaurato nella prima metà del XX secolo per volere di Man Singh II, ultimo maharajah di Jaipur. Singh Pol (porta del leone) è una porta turrita che si apre sul cortile adibito alle udienze pubbliche. La sala delle audienze o Diwan-i-Am fu eretta da Jai Singh I nella prima metà del XVII secolo. Comprende una sala centrale decorata in marmo grigio circondato da un doppio colonnato di colore rosso. Tramite Ganesh Pol, un'altra porta monumentale, si accede alla zona della reggia vera e propria. Ne fanno parte il Sohag Mandir, le stanze dove alloggiavano le favorite del maharajah e Bhojan Shala, una sala per banchetti decorata con affreschi rappresentanti le città sacre all'induismo. Nel cortile successivo si affacciano il Diwan-i-Khas o sala delle udienze private con decorazioni in specchio e vetro colorato che le hanno valso il nome di Shish Mahal (Palazzo degli specchi). Jasha Mandir, il cui nome significa sala della gloria, è, insieme alla precedente, una delle costruzioni più ammirate del complesso. È infatti decorata con raffinati mosaici in vetro colorato. Sukha Mandir era un edificio riservato agli svaghi della corte e decorato in avorio e legno di sandalo. È attraversato da un canale in marmo che forma anche una piccola cascata nel giardino intorno. Zenana era il gineceo a forma di labirinto con stanze appartate, hamams e lunghi corridoi.

STORICO CARNEVALE DI CENTO

Il felice gemellaggio con uno dei Carnevali per eccellenza, ovvero quello di Rio de Janeiro, la dice lunga sulla vivacità e l’entusiasmo che animano il Carnevale d’Europa di Cento, in provincia di Ferrara.
E se quello carioca prese a definirsi all’inizio dell’Ottocento, gli inizi del carnevale di Cento sono datati 1600, testimoniati da alcuni affreschi del famoso pittore centese Gian Francesco Barbieri detto il “Guercino”.Ma è soltanto da una ventina d’anni che il carnevale di Cento ha assunto una connotazione di prima grandezza, esaltandosi nei magnifici e imponenti carri allegorici in cartapesta,realizzati dalle 6 associazioni carnevalesche.
Tra il 20 gennaio e il 24 febbraio, dai carri che sfilano tra i portici seicenteschi della città i figuranti lanciano caramelle, cioccolatini, pupazzi di peluche, palloni e gadget agli spettatori.Quindi si scatenano le ballerine di samba del carnevale di Rio.

E tra tanti schiamazzi e colori si aggira il Tasi, la maschera del carnevale centese, che gira tenendo a guinzaglio una volpe bianca: magari come segno di furbizia poiché la storia narra che dovendo scegliere fra la moglie e un buon bicchiere di vino all'osteria, scelse quest'ultimo.

informazioni tratte da: http://www.leggievai.it/carnevale/carnevale-di-cento.php

GRAZ - cosa visitare


Graz è la seconda città austriaca per abitanti. È sede di 6 università con circa 40 mila studenti. Il centro cittadino è uno dei più conservati dell'Europa centrale e grazie a ciò nel 1999 Graz venne aggiunta all'elenco dei Patrimoni dell'umanità dell'UNESCO.

La città è situata sul fiume Mur, nell'Austria sudorientale. Graz è la capitale e la città più grande della Stiria, una regione verde e ricca di foreste. La città è circondata da basse colline su 3 lati, rendendola particolarmente predisposta alla formazione di nebbie.

Negli ultimi anni a Graz sono stati costruiti numerosi edifici moderni, i più famosi dei quali sono il museo d'arte moderna (Kunsthaus) di Peter Cook e Colin Fournier, un museo costruito sulla riva del fiume Mur e la Murinsel, cioè l'isola sul Mur, un'isola fatta d'acciaio costruita in mezzo al fiume. Essa venne progettata dall'architetto americano Vito Acconci e comprende un teatro open-air e un playground. I luoghi migliori per una splendida vista dall'alto della città sono Ruine Gösting, rovine di un castello sulla cima di una collina nella parte nordoccidentale di Graz, e Plabutsch, vicino allo Schloss Eggenberg.

COSA VISITARE
Hauptplatz: è la piazza centrale della città, dove sono situate numerose case antiche; questa, è una piazza pedonale, dove viene svolto il mercato di fiori e legumi. Al centro di questa, vi è una fontana che la orna, tutta circondata da delle figure allegoriche. Da qui parte la via principale della città, via Herrengasse, dove vi si affacciano numerosi negozi e antichi edifici.
Zeughaus: è un arsenale costruito nel XVII secolo, che custodiva tutte le armi che servivano per la difesa della città, contro l’offensiva dei nemici turchi. Questo è l’unico esemplare esistente nella nazione, che espone più di 30 mila armi.
Landesmuseum Joanneum: è organizzato in più distaccamenti, che espongono oggetti e materiali a seconda della materia di cui si occupa la sezione del museo interessata.
Schlossberg: è una collina che si erge a nord della città, dove è situato un baluardo fortificato che, dopo la pace di Vienna, venne distrutto fatta eccezione per le due torri e i bastioni risalenti al XVI secolo. Altre costruzioni che sono rimaste illese, presenti sulla collina sono: l’ Uhrturm, la Turkenbrunnen, lo Starkes Hauschen, vecchio deposito di polveri, la Glockenturm, che raccoglie una campana e, infine, il Kanonenbastei, il bastione dei cannoni.
Domkirche: è la Cattedrale, simbolo della città, che fu costruita nel XV secolo, in stile tardogotico, per volontà dell’imperatore Federico III. L’interno è caratterizzato da tre navate e coperto da volte, lungo di esse, si trovano numerose tombe di personaggi importanti per la città. Il coro, le cappelle laterali, come tutta la cattedrale, hanno numerose decorazioni e scritte incise, che gli rendono una speciale nota distintiva.
Mausoleum: è la cappella funeraria dell’imperatore Ferdinado II, costruita in stile barocco, durante tutto l’arco del XVII secolo. Per la costruzione dell’edificio religioso, si sono susseguiti numerosi artisti, si ha testimonianza di questo, dalle diverse personalità artistiche, che sono risultate a seconda della parte della Cattedrale presa in considerazione.
Leechkirche: questa è la chiesa più antica della città di Graz, risulta essere stata costruita intorno alla fine del ‘200 per volontà dell’ordine Teutonico. Nel tempo, si è mantenuta la struttura originaria, fatta eccezione per la navata, che fu modificata in seguito.
Schloss Eggenberg: questo è il castello simbolo della città di Graz, situato nella parte occidentale di questa, che fu costruito in stile barocco nel XVII secolo. Oggi, l’edificio ospita un distaccamento del museo per le materie di: preistoria, di caccia, e di numismatica. Ciò che rende unico questo castello, sono gli affreschi, i dipinti e le decorazioni che ornano i tre piani e le svariate sale presenti nell’edificio.
Gratwein: è un piccolo paese a pochi Km da Graz, dove si trova il santuario mariano di Strassengel – Wallfahrtskirche Mariae Strassengel – situato su di un colle isolato; conosciuto perché, anche se in proporzioni ridotte, ricorda la Cattedrale di Santo Stefano. Inoltre, vi è anche l’antica abbazia cistercense – Stift Rein – situata fuori dal centro abitato, possiede una piccola chiesa abbaziale.
informazioni tratte da: http://it.wikipedia.org/wiki/Graz

CUBA - cosa visitare

Havana è una fantastica città prospicente il mare, in una baia spettacolare. Il suo impianto architettonico rivela la sua vocazione coloniale, con caratteri spagnoli specie nella città vecchia che per la sua particolare bellezza fu dichiarata nel 1982 quale Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, e questo grazie alle decine di preziosi edifici che mantengono del tutto intatatto la magia della loro storia coloniale. Ci sono sono piazze molto belle che si susseguono a stradine graziose, varie chiese e alcune fortezze come Il Castello della Forza, situato al lato della Plaza de Armas e nelle vicinanze del Palazzo dei Capitani Generali, nonchè Museo della città, che vanta il primato di essere la seconda fortezza più antica di tutta l'America, costruito come fu nel lontano 1538. In alto, in cima ad una delle sue torricelle svetta una statua che è il simbolo dell’Avana: la Giraldilla.
La Cattedrale dell’Havana è un altro edificio di gran valore architettonico, sicuramente uno dei più belli esempi di barocco cubano. Ma anche al di fuori dal centro storico si possono trovare altre aree di grande interesse turistico: ad esempio abbiamo il Palazzo delle Convenzioni, la bella Piazza della Rivoluzione, e vari Musei.
Recentemente è diventata abbastanza famosa l’Esposizione Permanente dell’Economia Cubana: con il suo nome, facile da ricordare, Expocuba espone l'evoluzione dei progressi scientifici e tecnologici della storia cubana. Poi se all'Havana cercate il relax allora fa per voi la Marina Hemingway, che anno dopo anno si è trasformata in un centro importante del turismo mondiale con attrezzature all’avanguardia specializzati negli sport nautici, avendo poi a disposizione 4 canali in grado di ospitare un centinaio di barche ciascuno.

Parlando di mare non si può non parlare di Varadero. Tra le stazioni balneari dell'isola di Cuba, Varadero è una delle mete classiche, e tra le più attrezzate. Varadero si trova a poco meno di 160 km dall'Havana e si tratta di una stretta penisola, larga solamente alcune centinaia di metri, che si protende per quasi 20 km con distese di candida sabbia calcarea.
Il mare caraibico dalle acque turchesi e sempre cristalline e la temperatura costantemente calda, rendono la località il posto perfetto, un vero e proprio Eden per il turista alla ricerca del riposo e la spensieratezza. Inoltre Varadero è ricca di ristoranti e hotel oltre tutto ciò che serve per trascorrere delle piacevoli serate con gelaterie, discoteche e vari club.Tra le isole più importanti della costa cubana sicuramente sentirete parlare di Cayo Largo. E’ da molti ritenuta come l'isola regina di tutte le isole, ed è ubicata al largo a circa 1 ora di aereo da Varadero o dall'Havana.
La scomodità nel raggiungerla è ampiamente ripagata dalle sue coste strepitose e con arenili di sabbia bianca, acque trasparenti caldissime, lagune di un azzurro chiaro bordate dal verde della vegetazione, praticamente tutti gli ingredienti per chi cerca la vacanza perfetta in un contesto puramente marino, dove poter riposarsi, fare snorkelling o immersioni subacquee tra migliaia di pesci colorati. Nel sud dell'isola si trova una striscia continua di oltre 20 Km che è caratterizzata da vari nomi come quello di Playa Tortuga famosa come luogo di riproduzione delle tartarughe e Playa Paradiso il cui nome è già tutto un programma.
Da non perdere è poi Playa Sirena, forse la località più apprezzata dai turisti dove, se si è fortunati, è possibile avvistare le testuggini, cioè delle tartarughe gigantesche.

Altra località da inserire nelle mete di una vacanza cubana è Cayo Coco. Si tratta dell'isola più interessante dell’Arcipelago di Camaguey, situata nella nella provincia di Ciego de Avil, costituita da una barriera corallina.che forma un isolotto lungo poco più di 35 Km di cui i due terzi sono costituiti da spiagge da sogno, bianchissime e bagnate dalle acque turchesi dell'Oceano Atlantico. Dietro alle spiagge poi si trova un esplosione di verde, con una vegetazione rigogliosa e fitta, perfetto habitat per numerosce specie di animali e uccelli.
Sull'isola vivono anche i fenicotteri e i grandi pellicani. Cayo Coco è inoltre unita alla terraferma da una ardita strada sospesa che per circa 27 Km che attraversa le acque della Baia dei Cani. A completare la viabilità ci sono altre strade sospese che collegano Cayo Guillermo a Cayo Coco e da Cayo Romano fino alla parte orientale dell'isola.
Nota per il Turista: il periodo migliore per visitare Cuba va da fine novembre ad aprile (la stagione secca). Il massimo afflusso si registra nel periodo di Natale, capodanno fino alle vacanze di Pasqua. La stagione calda e piovosa va da maggio a ottobre.

informazioni tratte da: http://www.ilturista.info/guide.php?cat1=2&cat2=1&cat3=0&cat4=0&idguida=525&lan=ita

mercoledì 29 ottobre 2008

CANDELARA, FESTA DELLE CANDELE

Consacrato dal successo delle scorse edizioni torna lungo le vie del borgo e del castello di Candelara il mercatino natalizio dedicato al mondo delle candele di tutte le forme, colori e dimensioni. Una lunga storia di candele, un'originale tradizione che è nata nei paesi del Nord Europa e che, via via diffusasi anche in Italia, ha trovato a Candelara il suo luogo d'elezione.
Il mercatino, immerso nella magia di mille luci di candele accese, le vedrà protagoniste insieme ad oggettistica legata al Natale di alto livello artigianale ed artistico. Ma il momento di maggiore richiamo della festa sarà ogni pomeriggio alle 17.30, alle 19.30 e alle 21.30. Per 15 minuti infatti, verrà interrotta ogni forma di illuminazione pubblica e l'intero paese sarà rischiarato solo dalla luna e da ille fiammelle accese: un momento romantico, magico e suggestivo che renderà il clima della festa ancor più natalizio.
Immaginate un paesino medievale, prima della scoperta della lampadina elettrica, popolato da un mercatino con casette in legno illuminate da tante fiammelle tremolanti, tutto questo e non solo è "Candele a Candelara". L'evento ha acquisito fama nazionale incuriosendo folle di turisti e di amanti della poesia sprigionata dalla luce e dal tepore di ciò che era l'unica risorsa luminosa dei nostri nonni. Le tre giornate saranno animate da artisti di strada, giullari, cantastorie, armonie natalizie eseguite da zampognari, pifferai e da 35 babbo natale preceduti da una
slitta colma di doni, concerti e cori natalizi, una suggestiva "officina di Babbo Natale", una slitta trainata da una renna vera, laboratori per costruire candele e bigliettini personalizzati, i folletti di babbo natale saranno le vere animazioni per bambini. ( Per altre informazioni: www.candelara.com)

giovedì 23 ottobre 2008

LE TRE CAPITALI DEL NORD E I FIORDI NORVEGESI

dal 10 al 22 luglio

Programma
1° giorno // Italia-Stoccolma

Partenza con volo di linea. Arrivo a Stoccolma, trasferimento e pernottamento all’hotel previsto.
2° giorno // Stoccolma

Prima colazione in hotel. Ore 08.30 visita della città in pullman con guida. Costruita su 14 isole, Stoccolma unisce alle testimonianze del passato, avveneristiche realizzazioni urbanistiche e ciò la rende una delle città più affascinanti d’Europa. Pomeriggio a disposizione. Pernottamento in hotel.
3° giorno // Stoccolma-Karlstad (km 320)

Prima colazione in hotel. Mattinata a disposizione. Ore 12.00 partenza per Uppsala: antica sede della più importante Università svedese. Seconda colazione in ristorante, visita della cattedrale e sosta presso il castello di Uppsala. Ore 16.30 proseguimento per Karlstad e arrivo alle ore 20.00. Cena e pernottamento in hotel.
4° giorno // Karlstad-Laerdal (km 537)

Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per il confine norvegese. Seconda colazione a Jevnaker e visita al centro di lavorazione del vetro Hadeland Glassverk. Proseguimento per la regione del Valdres. Visita esterna alla Stavkirke di Borgund e proseguimento fino al Laerdal. Cena e pernottamento.
5° giorno // Laerdal-Bergen (km 200)

Partenza per Revsnes. Minicrociera sul Sognefjord in una delle sue parti più suggestive. Proseguimento in autopullman per Stalheim salendo per l’impressionante canyon. Seconda colazione in ristorante. Arrivo a Bergen, visita orientativa della città e sistemazione nell'hotel previsto. Cena libera e pernottamento in hotel.
6° giorno // Bergen-Geilo (km 250)

Mattinata a disposizione. Seconda colazione libera. Partenza nel pomeriggio e attraversamento del fiordo di Hardanger con sosta presso le cascate di Voeringfoss, e ascesa all’altipiano fino a 1.050 mt. Proseguimento per Geilo. Cena e pernottamento in hotel.
7° giorno // Geilo-Oslo (km 250)

Prima colazione in hotel. In mattinata partenza in autopullman percorrendo la verdeggiante valle di Hallingdal. Arrivo ad Oslo in tarda mattinata. Ore 15.00 visita della città in pullman con guida: il Frogner Park, noto per le sculture del Vigeland, e i principali monumenti della capitale. Cena e pernottamento in hotel.
8° giorno // Oslo

Prima colazione in hotel. Mattinata a disposizione. Ore 15.30 trasferimento al porto ed imbarco sulla nave traghetto DFDS. Ore 17.00 partenza per la minicrociera che iniziando a navigare sull’Oslofjord ci porterà in Danimarca. Cena e pernottamento in cabine interne con servizi privati.
9° giorno // Copenaghen

Prima colazione in hotel. Ore 09.30 arrivo a Copenaghen. Sbarco e visita della città in autopullman con guida: Radhuspladsen, Amalienborg, la Sirenetta e la Fontana di Geifjon. Pomeriggio a disposizione per visite ed escursioni. Pernottamento in hotel.
10° giorno // Copenaghen-Italia

Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento all’aeroporto e partenza con volo di linea e rientro in Italia.

FESTA DELLA DONNA A SHARM EL SHEIK

Dal 6 al 13 Marzo
“FORMULA ALL INCLUSIVE’’: PENSIONE COMPLETA, BEVANDE ILLIMITATE, ANIMAZIONE: DIURNA E SERALE, MUSICA E BALLI

La vita turistica di Sharm si divide tra le spiagge e i meravigliosi reef, alla scoperta di angoli incontaminati. La trasparenza dell'acqua è assoluta, si può osservare la barriera corallina che corre per chilometri lungo tutto il Sinai con pareti di corallo che scendono a picco nelle profondità marine dando ospitalità a moltissime specie di pesci ed una flora marina di suggestiva bellezza. La vicinanza del deserto regala a Sharm El Sheik scorci di incredibile fascino e bellezza: il deserto del Sinai con le sue montagne ed i suoi canyon rocciosi è la seconda attrattiva di Sharm.

Programma
1° giorno PARTENZA DAI VARI AEROPORTI ITALIANI

Partenza dalle varie località secondo gli orari comunicati nella circolare di partenza. All’arrivo in Egitto, trasferimento in hotel e sistemazione in hotel nelle camere riservate. Cena e pernottamento.
Dal 2° al 6° giorno SHARM
Pensione completa incluse bevande nel Villaggio con Animazione. Durante il soggiorno la nostra accompagnatrice organizzerà le due escursioni suggerite nel ns programma :
Parco Marino di Ras Mohamed:
Il Parco marino è una zona protetta con un’inestimabile ricchezza di flora e fauna ittica .
Si potrà ammirare inoltre uno dei tratti più belli di barriera corallina della costa.
Sosta al canale delle mangrovie e al famoso Lago Magico.
Tramonto nel deserto:
Per ammirare il magico tramonto del Sinai si partirà per raggiungere la valle di Mandar dove verremo ospitati in una tenda beduina in cui potremo vedere la lavorazione del pane beduino cotto sulla pietra, assaggiando un ottimo tè aromatico. All'ora del tramonto si raggiungerà un piccolo promontorio da cui si potranno ammirare gli splendidi colori che avvolgeranno la valle. Altre escursioni facoltative verranno proposte in loco.
7° giorno RIENTRO
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto e partenza per le varie sedi. Arrivo nelle sedi di partenza.

Quota di partecipazione: Euro 730
Supplemento 2 escursioni: Euro 50,00
Supplemento singola: Euro 210,00
Assicurazione annullamento obbligatoria: Euro 25 // Visto d’ingresso obbligatorio: Euro 25
Sconto club e assoc. conferma 60 giorni prima dalla partenza: 40

La quota comprende: viaggio in aereo da Roma, Cagliare o Catania, pensione completa bevande incluse, musica, animazione e feste in hotel, assicurazione, 2 visite guidate come da programma, Accompagnatore, Omaggio. La quota non comprende: Mance, extra e quanto non incluso nella quota comprende.

RACCOMANDAZIONI:
Documenti Necessari: Carta d’Identità o Passaporto
Ci raccomandiamo che i nominativi siano precisi come riportati sui documenti d’identità trattandosi di prenotazioni aeree.

CARNEVALE DI CENTO E LA MOSTRA DI TURNER


Dal 20 al 22 Febbraio
Migliaia di spettatori testimoniano la grandiosità di questa manifestazione che ormai è entrata a pieno titolo nel novero dei più importanti e spettacolari Carnevali d’Europa gemellato con il Carnevale di Rio. Visita alla mostra “Turner e l’Italia” al palazzo dei Diamanti di Ferrara

Programma:
1°giorno Partenza FERRARA

Partenza dalle varie località secondo gli orari comunicati nella circolare di partenza. Arrivo nel tardo pomeriggio, sistemazione in hotel e tempo a disposizione per una prima passeggiata per le vie del centro. Cena e pernottamento in hotel.
2°giorno CENTO
Prima colazione in hotel. Incontro con la guida per la visita di Ferrara, mirabile esempio di armonia e di equilibrio conservato attraverso i secoli. Ovunque si coglie lo spirito del Rinascimento, nei colori splendenti dei soffitti cinquecenteschi del Castello Estense, tra gli affreschi di Palazzo Schifanoia, tra le strade della città costellate da decine di edifici e chiese monumentali, tra i chiostri e i giardini e negli ampi spazi verdi. Pranzo in hotel. Nel pomeriggio trasferimento a Cento per assistere alle Sfilate del Carnevale. Rientro in hotel per la cena ed il pernottamento.
3°giorno FERRARA – RIENTRO
Prima colazione in hotel. Trasferimento al Palazzo dei Diamanti per visitare la mostra “Turner e l’Italia”. Ferrara Arte, in collaborazione con la National Gallery of Scotland di Edimburgo, organizza una mostra che affronta, per la prima volta in maniera esaustiva, questo nodo cruciale nella produzione del grande artista inglese, analizzandone tutti gli aspetti e ricostruendo i viaggi e gli spostamenti del maestro nella nostra penisola. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per il rientro.

Quota di partecipazione: euro 330
Min. 40 partecipanti - Suppl. per min 25 partecipanti: euro 40
S. singola: euro 75 - Sconto club e assoc. conferma 60 giorni prima dalla partenza: euro 30

La quota include: viaggio in pullman gran Turismo, pasti ed escursioni come da programma guide ove previsto, accompagnatore, assicurazione.
La quota esclude: Mance, ingressi vari, extra personali e quanto non incluso nella quota comprende.


CARNEVALE A TENERIFE


Dal 16 al 23 febbraio
Tenerife stupisce per l’incredibile varietà del suo paesaggio e il clima molto mite anche durante le stagioni autunnali ed invernali (temperatura media 24°). Santa Cruz, la capitale, è famosa per il suo Carnevale che con feste, sfilate di carri allegorici, scuole di samba e musica che invade le strade e le piazze. Tenerife oltre che ad invidiabile clima, offre parecchie opportunità per chi è interessato alla natura con diversi insediamenti dedicati alla botanica o alla conservazione faunistica; da visitare la vicinissima Isola di "La Gomera" dichiarata, per le sue incontaminate bellezze naturali, bene universale. dall'U.N.E.S.C.O.


Programma
1°giorno ITALIA TENERIFE

Ritrovo in aeroporto dei partecipanti e volo diretto Tenerife Sud. Arrivo a Tenerife e trasferimento in hotel. Sistemazione nelle varie camere. Cena in Hotel e pernottamento.
Dal 2° al 7° giorno TENERIFE
Pensione completa in hotel.
Durante il soggiorno verranno organizzate una serie di escursioni. Indichiamo di seguito alcune delle più interessanti.
8° giorno RIENTRO
Partenza in prima mattinata. Trasferimento in aeroporto e volo di rientro per l’Italia.

Il Carnevale di Tenerife ha i suoi punti di forza nelle sfilate della capitale Santa Cruz e di Puerto de la Cruz ed è uno spettacolo di musica, colore e ritmo: un fiume umano di ballerini, maschere e originali costumi rendono insonni queste località, contagiate da un ritmo musicale energico. Le manifestazioni ufficiali della capitale animeranno la città con sfilate di carri allegorici, concerti di musica locale, sudamericana, classica e con spettacoli di danze folkloristiche.
Paesaggi di Tenerife (giornata intera) soste panoramiche al Mirador di Garachico e a Icod de los vinos per fotografare la famosa “dracena millenaria”. A Puerto de la Cruz visita della casa abaco, antica villa aristocratica del 1700 e tempo libero per un po’ di shopping.
Visita del Teide (mezza giornata) visita del vulcano più alto di Spagna, simbolo di Tenerife e soste fotografiche nel magnifico Parador Nacional.
Loro Parque (giornata intera) lo splendido parco naturale dove vivono delfini, leoni marini e variopinti pappagalli; eccezionale l’acquario ed il pianeta dei pinguini, spettacolare lo show delle orche.
Catamarano Royal Delfin (mezza giornata) a bordo del moderno e confortevole “Royal Delfin” dotato di oblò per ammirare i fondali oceanici. possibilità di fare il bagno ed avvistare balene e delfini.
Gomera (giornata intera) l’isola chiamata “lo smeraldo verde dell’atlantico” per la sua natura selvaggia ed incontaminata.
Show alla Piramide Arona (serata – trasferimento escluso) spettacolare viaggio nella musica e nella danza spagnola presso la piramide di arona, uno tra i teatri più grandi delle Canarie.
Jungle Park (tutti i giorni – solo entrata al parco) nella vicina località di Arona è considerato l’unica giungla d’Europa, per la sua vegetazione selvaggia e lussureggiante e la fauna esotica.
Castillo Medeval (serata – cena inclusa) in un castello medioevale fedelmente ricostruito, tornei di cavalli, cavalieri e giostre saracene.
Lanzarote - l’isola del fuoco (giornata intera - in aereo).l’isola dei 360 vulcani, la più spettacolare dell’arcipelago canario, definita dall’Unesco riserva naturale della biosfera.
Jeep tour (mezza o giornata intera) alla scoperta dei luoghi più selvaggi del centro e del nord dell’isola; sosta a Masca, l’antico covo dei pirati.
Lady Shelley (mezza o giornata intera). navigazione lungo la costa alla ricerca di delfini e balene pilota.

Quota di partecipazione: euro 790
Min. 40 partecipanti - Suppl. per min 25 partecipanti: euro 40
S. singola: euro 220 - Sconto club e assoc. conferma 60 giorni prima dalla partenza: euro 30

La quota include: Volo aereo in classe economica, sistemazione in hotel 4 stelle, pasti inclusivi di bevande, escursione a Puerto la Cruz per il Carnevale, accompagnatore, assicurazione di viaggio.
La quota esclude: Mance, ingressi vari, escursioni facoltative, extra personali e quanto non incluso nella quota comprende.
Documenti necessari: carta d’identità in corso di validità


immagini tratte da: http://www.immaginidalmondo.net/sciacca/sciacca-29-il-carnevale.JPG

TOUR DELL'INDIA

INDIA E RAJASTHAN
Dall’1 al 10 Marzo 2009

Pensate all’India come a un mondo a parte, così diverso che da solo può offrirvi tutto: un mondo così antico che conserva millenni di storia, di arte e di cultura; un mondo cosi permeato di religiosità che fa dei suoi Dei e delle cerimonie religiose una presenza costante nella propria vita. Un mondo dove passato e presente convivono, le industrie con i festival e le fiere, con i satelliti lanciati nello spazio. Per quanto abbiate letto e sentito raccontare, l’esperienza di un viaggio in India non si può trasmettere appieno: dovete viverla direttamente, assaporarla con tutti i vostri sensi.
Programma de LUXE con HOTELS 5 STELLE

Programma:
1° giorno – ROMA / DELHI

Partenza da Roma Fiumicino per Delhi con voli di linea. Pernottamento a bordo.
2° giorno – DELHI

Arrivo nelle prime ore del mattino e trasferimento in hotel. Mattinata a disposizione. Nel pomeriggio, visita di nuova Delhi: sosta al Palazzo Presidenziale ed al Palazzo del Parlamento. Visita del mausoleo di Humayun, esempio della prima architettura
Indo – Mughal , costruito quasi un secolo prima del Taj Mahal e del il complesso del Qutub Minar, la torre di arenaria rossa decorata con versetti coranici. Cena in albergo.

3° giorno – DELHI / JAIPUR ( 270 KM – circa 5 ore )
Prima colazione in albergo. In mattinata visita della città vecchia: il Raj Ghat, memoriale eretto nel luogo in cui avvenne la cremazione del Mahatma Gandhi, il magnifico Forte Rosso con suoi bellissimi palazzi e la moschea Jama Masjid. Dopo il pranzo partenza per Jaipur.
All’arrivo sistemazione in albergo. Cena in albergo.

4° giorno - JAIPURD
opo la prima colazione, visita del forte Amber. Durante il trasferimento è prevista una sosta fotografica al Hawa Mahal , il Palazzo dei Venti, una facciata con tantissime piccole finestre e grate da dove le donne della famiglia reale ammiravano il mondo esterno. Quindi visita della fortezza a cui si accede comodamente seduti sul dorso di pacifici elefanti bardati a festa. Nel pomeriggio visita del City Palace (il palazzo reale), complesso risalente al regno di Jai Singh e dell’Osservatorio Astronomico Jantar Mantar , stupefacente testimonianza di quanto fosse avanzato il livello scientifico dell’epoca. Cena in albergo.
5° giorno – JAIPUR / ABHANERI / FATEHPUR SIKRI / AGRA ( 240 km – circa 4 ore )

Dopo la prima colazione partenza in auto per Agra. Lungo la strada, prima fermata per la visita di Abhaneri dove si visita un pozzo - Palazzo del 8°/ 9° secolo e un antico tempio induista in rovina. Seconda fermata a Bharatpur per visitare il parco degli uccelli. Dopo il pranzo proseguimento per Fatehpur Sikri, costruita nel XVI secolo dall'imperatore Akbar come nuova capitale dell'impero, che fu abbandonata dopo pochi anni per mancanza d'acqua. Al termine si prosegue per Agra. All’arrivo sistemazione in albergo. Cena in albergo.
6° giorno - AGRA
Dopo la prima colazione, visita del forte di Agra, situato nel cuore della città. Quindi visita del delizioso Mausoleo di Itmud-Dullah in marmo bianco intarsiato di pietre dure, fatto costruire dall’imperatrice Nur Jahan.Nel pomeriggio visita del superbo Taj Mahal , una delle sette meraviglie del mondo, il sogno di marmo, un mausoleo di marmo bianco fatto costruire dall'imperatore Mughal Shah Jahan, in memoria della propria sposa, morta nel 1631 dando alla luce il loro 14° figlio. Cena in albergo.
7° giorno – AGRA / JHANSI / ORCHA / KHAJURAHO

Dopo la prima colazione, trasferimento alla stazione ferroviaria di Agra e partenza con treno Shatabadi Expresss per Jhansi ( circa 2 ore ). All’arrivo a Jhansi proseguimento in auto per Orcha (30 Km). Arrivo ad Orcha, sul fiume Betwa, e visita dei due grandi Palazzi secenteschi, costruiti per ordine del Raja Bir Singh Deo. La città è stata la capitale dei potenti Bundela Rajput, che la arricchirono di templi e palazzi. Dopo il pranzo proseguimento per Khajuraho.
( 180 KM – circa 4 ore ) All'arrivo sistemazione in albergo. Cena in albergo.
8° giorno - KHAJURAHO / VARANASI
Dopo la prima colazione si parte per mezza giornata di visita dei templi medievali indù di Khajuraho, costruiti a partire dal X secolo dalla dinastia Chandela, ornati da finissimi rilievi con scene di carattere erotico. Nel gruppo occidentale si visiteranno in particolare lo spettacolare tempio Kandhariya Mahadeva dedicato a Shiva ed il tempio di Lakshammana, il più antico del gruppo. Quindi visita dei templi jainisti situati nel gruppo orientale e caratterizzati dalla straordinaria ricchezza dei bassorilievi. Al termine trasferimento in aeroporto e partenza con volo di linea per Varanasi. All’arrivo visita del sito archeologico di Sarnath, uno dei luoghi più venerati del Buddismo, dove la tradizione vuole che il Buddha abbia tenuto il suo primo sermone dopo l'illuminazione. Quindi trasferimento in albergo. Cena e Pernottamento.
9° giorno - VARANASI / DELHI
Sveglia prestissimo per essere sulle rive del Gange prima dell’alba, quando i pellegrini giungono per bagnarsi nel Sacro Gange. Giro in barca per osservare i pellegrini, le pire funerarie e gli antichi palazzi sulle rive del fiume. Rientro in albergo per la prima colazione. Quindi trasferimento in aeroporto e partenza per Delhi con volo di linea. Arrivo a Delhi e trasferimento in albergo per la cena. Al termine trasferimento in aeroporto
10° giorno – DELHI / ROMA

Partenza per Roma con arrivo in mattinata

Quota di partecipazione: euro 2.150

(Le quote possono subire aggiornamenti causa carburante o incremento del dollaro USA)
minimo 25 partecipanti
supplemento camera singola: euro 550
Visto Indiano: euro 70
Tasse aeroportuali: da verificare all’emissione biglietti

Prenotazioni entro il 20 Novembre
Con acconto euro 700

La quota comprende: trasporto aereo in classe economica con voli di linea da Roma ed interni , franchigia bagaglio 20 kg , trasferimenti, visite ed escursioni indicate in programma con pullman privato e guida parlante italiano, sistemazione in hotel 5 STELLE , tutti i pasti indicati in programma, accompagnatore dall’Italia.
La quota non comprende: le bevande, gli extra e tutto quanto non espressamente indicato alla voce "comprende", city-tax - tasse locali.

Documenti Necessari: passaporto con almeno 6 mesi di validità e Visto
(la documentazione deve pervenirci 30 giorni prima della partenza).

TTG INCONTRI A RIMINI




Confermiamo la partecipazione al TTG di Rimini.
Ci vediamo Sabato pomeriggio a travelcamp.

martedì 21 ottobre 2008

MERCATINI DI NATALE A ROMA


LUCI E COLORI DI NATALE A ROMA
Dal 6 all’8 dicembre

Affascinante Roma natalizia, i mercatini di Piazza Navona e le eleganti vie della capitale addobbate per le feste.

Programma:
1° giorno ROMA
Partenza dalle varie località secondo gli orari comunicati nella circolare di partenza. Pranzo libero in viaggio ed arrivo a Roma nel primissimo pomeriggio. Passeggiata in centro con accompagnatrice. Cena e possibilità di assistere allo Spettacolo “POVERI MA BELLI” presso il Teatro Sistina con Bianca Guaccero e la regia di Massimo Ranieri. (da confermare o meno al momento della prenotazione)
2° giorno ROMA
Prima colazione in albergo. Mattinata dedicata alla mostra presso le Scuderie del Quirinale: “Giovanni Bellini” (da confermare o meno al momento della prenotazione).o del Palazzo del Quirinale .
Pranzo in ristorante (facoltativo € 18,00) e pomeriggio da dedicare allo shopping a Roma in Piazza Navona addobbata per i Mercatini di Natale. Cena e pernottamento in hotel.
3° giorno ROMA – RIENTRO
Prima colazione in albergo. In mattinata SS. Messa a San Pietro o visita libera della città o ad una delle mostre in programma nella capitale. Incontro con il gruppo in ristorante. Pranzo e partenza per il rientro. Se l’orario ce lo consentirà, assisteremo al tradizionale incontro con il Papa a Piazza di Spagna.


Quota di partecipazione: euro 290
Min. 40 partecipanti – Suppl. per min 25 partecipanti: 25 euro
S. singola: euro 60
Sconto club e assoc. conferma 60 giorni prima dalla partenza: 20
Spettacolo al Teatro Sistina: euro 45 (in poltrona)
Ingresso alle Scuderie per la mostra: euro 12

La quota include: pasti come da programma bevande escluse, sistemazione in hotel 4 stelle periferico, viaggio in pullman GT, guide come da programma, accompagnatrice, assicurazione.
La quota non include: mance, extra, bevande, pasti facoltativi e quanto non incluso nella quota comprende.

MERCATINI DI NATALE NELLE MARCHE

FESTA DELLE CANDELE A CANDELARA
E IL PAESE DI BABBO NATALE A SANT’AGATA FELTRIA
Dal 6 al 8 Dicembre

I due eventi principali delle Marche in questo particolare periodo. Un piccolo e caratteristico borgo medioevale come Candelara illuminato totalmente da candele e una cittadina come Sant’Agata Feltria che si trasforma nel paese di Babbo Natale con renne ed elfi.

Programma:
1° Giorno / 6 Dicembre PESARO

Partenza dalle varie località secondo gli orari comunicati nella circolare di partenza. Arrivo a Pesaro per il pranzo. Pomeriggio dedicato alla visita della città. Cena e pernottamento in hotel.

2° Giorno / 7 Dicembre URBINO - CANDELARA
Dopo la prima colazione, visita guidata di Urbino e del palazzo Ducale, sede della Pinacoteca regionale, con opere di Raffaello e Piero della Francesca. Rientro in hotel per il pranzo, nel pomeriggio visita del Mercatino di Candelara.
Dal 6 al 8 dicembre 2008 a Candelara di Pesaro si illumina con migliaia di candele. Si tratta della prima festa in Italia dedicata alle candele: ci saranno migliaia di candele di tutte le forme e colori. Il momento clou della manifestazione si tiene in tutti i giorni della manifestazione quando il paesino medievale viene rischiarato solo da migliaia di candele accese perché verrà tolta l'illuminazione elettrica. Lo spegnimento di tutta l’illuminazione elettrica avviene per tre volte al giorno: alle 17.30, alle 19.30 e alle 21.30 per almeno 15 minuti. Non ci saranno comunque solo candele: nelle bancarelle saranno proposti addobbi di Natale, decorazioni, prodotti artigianali ed inoltre sarà allestita una tensostruttura riscaldata al cui interno si potranno degustare castagne, vin brulé, dolci. In più per tutte e quattro le giornate ci saranno spettacoli, Babbo Natale con la slitta e numerosi concerti.
Rientro in hotel per la cena e il pernottamento.

3° GIORNO / 8 Dicembre SANT’AGATA FELTRIA: IL PAESE DI BABBO NATALE
Prima colazione in hotel. In mattinata visita del Mercatino di S. Agata Feltria, il Paese del Natale: si tratta di un delizioso mercatino ispirato ai Christkindlmarkt, i tipici mercatini natalizi del nord Europa. Per le vie del centro saranno presenti stand con articoli natalizi come addobbi, candele, vischio, agrifoglio, angioletti, prodotti dell'artigianato e non mancheranno stand gastronomici in cui si potranno degustare piatti caratteristici del luogo, squisiti dolci, caldarroste ed il celebre formaggio di Fossa. Si potrà inoltre visitare la casa di Babbo Natale, ammirare le renne con la slitta ed una bellissima Giostra d'epoca. Rientro in hotel per il pranzo.
Nel pomeriggio, partenza per il rientro con arrivo in serata.

Quota di partecipazione: euro 290
Min. 40 partecipanti – Suppl. per min 25 partecipanti: 25 euro
S. singola: euro 60 - Sconto club e assoc. conferma 60 giorni prima dalla partenza: 25

La quota include: viaggio in pullman gran Turismo, pensione completa incluse bevande, visite guidate come da programma, assicurazione di viaggio.
La quota esclude: Mance, ingressi vari, extra personali e quanto non incluso nella quota comprende.

venerdì 17 ottobre 2008

CROCIERA SUI FIORDI NORVEGESI

IN CROCIERA A…CAPO NORD
A bordo di MSC LYRICA
Dal 23 Giugno al 4 Luglio
OLANDA – NORVEGIA – INGHILTERRA – FIORDI E CAPO NORD


Un favoloso viaggio tra le mete più affascinanti del Nord Europa fino alla mitica Capo Nord, vivendo l’atmosfera magica dei Fiordi e del Sole di Mezzanotte.

Itinerario:
1° giorno - Amsterdam
2° giorno – Bremerhaven-Germania
3° giorno - navigazione
4° giorno – Alesund
5° giorno - navigazione
6° giorno – Honnisvag- CAPO NORD
7° giorno - Honnisvag
8° giorno – Tromso
9°giorno - navigazione
10°giorno- Bergen
11°giorno- navigazione
12°giorno - Dover-Inghilterra
13°giorno - Amsterdam

Quote di partecipazione per persona:
Cabina Interna: euro 1.590
Cabina Esterna: euro 1.830


Sconto Soci carta Fedeltà: euro 50

Tasse Portuali : euro 130
Assicurazione Annullamento : euro 35 cat. interna/esterna

La quota comprende: sistemazione nella cabina prescelta, trattamento di pensione completa e snack pomeridiani e serali, animazione ,spettacoli di intrattenimento a bordo, utilizzo delle attrezzature sportive e ricreative
La quota esclude: bevande, mance,tasse aeroportuali, escursioni organizzate.

Eventuale incremento carburante da verificare prima della partenza.
Prenotazioni con Acconto euro 400 entro il 05 ottobre